INOSITOLO – PER LA PREVENZIONE E IL TRATTAMENTO DELL’ OVAIO POLICISTICO, FERTILITÀ E GRASSO IN ECCESSO

*Fonte Dionidream

L’inositolo è un composto naturale in grado di trattare efficacemente l’ovaio policistico, fertilità, amenorrea, dolori mestruali, colesterolo alto, perdita di capelli e ipoglicemia.

L’inositolo è un componente del complesso B (chiamato vitamina B8) e in condizioni di salute è sintetizzato dal corpo umano.

Esiste in 9 possibili forme ed è contenuto anche in alcuni alimenti sotto forma di myo-inositolo (la forma naturale più diffusa):

  • frutta fresca (specialmente nel melone e nelle arance)
  • frutta secca
  • legumi
  • cereali integrali non trattati
  • carne (fegato)

L’inositolo assunto come integratore ha mostrato risultati eccezionali nella cura di molte malattie che altrimenti dovrebbero essere trattate con farmaci molto pesanti come ad esempio la pillola, statine e psicofarmaci.

 

I BENEFICI DELL’INOSITOLO

Fertilità Maschile. Può essere molto utile per tutte le coppie che vogliono avere un figlio. É fondamentale per la maturazione e la motilità degli spermatozoi ed una sua carenza è anche correlata ad una ridotta conta spermatica. Ilmyo-inositolo inoltre stabilizza le proteine del citoscheletro, fondamentali per la motilità. Diversi studi dimostrano che il trattamento con myo-inositolo migliora la forma, il numero e la motilità degli spermatozoi.

Fertilità Femminile. Dati clinici dimostrano che alti livelli di myo-inositolo sono indice di buona qualità follicolare, ovocitaria ed embrionale. Una ridotta qualità ovocitaria è correlata ad una ridotta qualità embrionale e quindi ad una ridotta probabilità di gravidanza. Infatti assumerlo come integratore determina un miglioramento dei parametri controllati durante i cicli di fecondazione in vitro aumentando le probabilità di gravidanza.

  1. Ovaio Policistico – La sindrome dell’ovaio policistico o policistosi ovarica (PCOS) colpisce circa il 10% delle donne in età riproduttiva. Numerosi studi scientifici e testimonianze dimostrano come l’integrazione di myo-inositolo migliora notevolmente le alterazioni metaboliche della patologia (i segni clinici dell’iperandrogenismo, l’insulino resistenza) e le alterazioni della funzionalità ovarica ripristinando e regolarizzando il ciclo mestruale e l’ovulazione.
  1. Ciclo mestruale irregolare. Il mio-inositolo è in grado di armonizzare gli ormoni ed eliminare i dolori e l’amenorrea.
  1. Menopausa. E’ molto utile nella menopausa perché svolge un ruolo fondamentale come secondo messaggero di diversi ormoni quali insulina, FSH (ormone follicolo-stimolante), TSH (ormone tireostimolante). È noto infatti come una sua carenza determini alterazioni nella risposta a questi ormoni.
  1. Colesterolo Alto. Una carenza di inositolo nell’organismo può causare aumento del livello di colesterolo nel sangue. Infatti controlla il metabolismo di grassi e zuccheri. I grassi vengono spostati dal fegato alle cellule e impedisce l’indurimento dei grassi nelle arterie e protegge il fegato, i reni e il cuore.
  1. L’uso di myo-inositolo abbinato alla colina ha un effetto positivo sulle neuropatie diabetiche periferiche. La stessa combinazione è consigliata nell’alimentazione femminile. Una dose di 500 mg di inositolo e 1000 mg di colina aiuta nei casi di ipoglicemia.
  1. Ipotiroidismo. Studi scientifici dimostrano il coinvolgimento del myo-inositolo a livello tiroideo, nel regolare la formazione degli ormoni T3 e T4 (organificazione) prodotti dalla tiroide, normalizzando i segnali provenienti dal TSH.
  1. Calvizia e capelli fragili. E’ vitale per la crescita dei capelli e può prevenire il loro sfibramento e la calvizie. Favorisce la crescita dei capelli ed infatti una sua carenza contribuisce alla caduta dei capelli.
  1. Grasso e Pelle. E’ in grado di rimuovere ed eliminare il grasso in eccesso, in particolar modo dal fegato, diventando così un’efficace rimedio contro l’obesità. Contribuisce a mantenere la pelle sana e liscia. Cura e previene malattie della pelle quali l’eczema o la psoriasi.

 

Nota. Il mioinositolo si può trovare nei negozi di alimenti naturali ed è l’unico tipo di inositolo che il corpo può usare.

Il caffè elimina le nostre riserve di inositolo, quindi il consiglio è di eliminarlo dalla dieta.

Le dosi giornaliere di mioinositolo variano da 500 a 1.000 milligrammi al giorno.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi